Una sfilata di… Risate 11

UNA-SFILATA-DI-RISATE-550x300A : Piazza Italia, Inizio ore:21:00

Lunedì 11 agosto, a Loano, come tradizione, da 11 anni la moda e varietà saranno il filo conduttore dell’iniziativa “Una sfilata di… Risate 11”, organizzata dall’Associazione Down Savona Onlus con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.
Lo show, che coinvolge i negozi più trendy di Loano, prenderà il via alle ore 21, nell’arena estiva Giardino del Principe, dove si potranno ammirare le ultime tendenza della moda con una grande varietà di modelli d’abito e accessori.

Sul palco sfileranno le collezioni invernali delle boutique 3 Monelli, Epta, Franca Linea Uomo, Centotre–and, Corso 54 Lilli e Carmen e, novità di quest’anno,Profumi e Balocchi. Sulla passerella si potranno ammirare anche le ultime novità delle acconciature e del make up. Sarà come sempre Franco Piave Haira curare i tagli, i colori e le pieghe dei capelli, mentre il trucco sarà proposto, come sempre, dal centro esteticoAnima e Corpo Beauty Space. Altri sponsor saranno: le Jardin bleu Gelateria Gelmo, Tipografia Ligure e Homeadv.

Ad aprire la serata sarà il gruppo musicale Progetto Santiago che ha composto per l’Associazione Down Savona Onlus una bellissima canzone intitolata: “TRISOMIA21” che è diventata la colonna sonora del toccante video realizzato da Simona Berton e Marcello Massardo nella cornice dei “Marinella Beach “ di Loano.
“Progetto Santiago – spiega Milena Barreca – è una band di Toirano che propone canzoni inedite, toccando anche argomenti di tipo sociale. Quante domande avrei da farti mamma…… è la frase iniziale della canzone Trisomia21. In una miscela di immedesimazioni, ragazzo e genitore, si ritrovano e provano a estrapolare una piccola fase della vita: il passaggio dall’inconsapevolezza alla consapevolezza, con tutti i risvolti e le sfumature che, un argomento così delicato può toccare. A domande difficili esistono solo difficili risposte, e qui che diventa fondamentale la figura del genitore “quante battaglie abbiamo fatto mamma…..”, guida e cuore di questi ragazzi. Da qui nasce il vero senso della canzone, e quello che “posso essere” uno che conta o un aquilone o una canzone, ma soprattutto un emozione infinita.”

La musica dal vivo proseguirà con il gruppo musicale Dirty Blonde, reduce dal grande successo dello scorso anno, che presenterà cover pop e rock italiane.
Le collezioni invernali 2014-15 saranno indossate da più di cento splendide modelle e modelli insieme a 50 bambini, tutti rigorosamente non professionisti e volontari.
Anche quest’anno la conduzione, sarà affidata ai ragazzi dell’associazione ADSO, protagonisti anche degli sketch comici e dei balletti.
Le coreografie della sfilata saranno curate da Anna Anastasio, Margherita Sandre, Elena Cerro, Daniela Bosso e Luisa Formato con il supporto tecnico di Stefano Rubatti, Alessandra Chiaretti e Gianluigi Spadari. Le riprese video saranno realizzate da Arte-Video- Produzioni di Maurizio Villa il service come sempre da Alessandro Mazzitelli e il servizio fotografico da foto Pieffe.

“Gli incassi della serata – spiega Milena Barreca – saranno utilizzati per proseguire un progetto avviato alcuni anni fa, che mira a rendere autonomi i ragazzi down. L’iniziativa è rivolta a giovani over 16 e prevede la formazione di piccoli gruppi che, affiancati da educatori, lavorano sulle autonomie sociali. Vengono organizzate soprattutto ‘uscite’ sul territorio in luoghi frequentati abitualmente dai ragazzi adolescenti: pub, discoteche, minigolf, manifestazioni sportive ed eventi vari.I più piccoli sono invece impegnati nel progetto ‘mare e piscina’ – prosegue sempre Milena -, che consente l’interazione con i ragazzi più grandi, affiancati da educatori che svolgono la funzione di tutor. Inoltre continua il nostro sogno più grande: il progetto ‘dopo di noi’ che ha lo scopo di aiutare i nostri ragazzi a sperimentare weekend di autonomia abitativa con l’intento di renderli sempre più indipendenti. Infine, ma non ultimo, seguiamo sempre la nostra iniziativa sportiva, nata nel 2006, che ha portato alla nascita nel ponente savonese di due nuove squadre di pallavolo, il CS Volley Albenga ques’anno campioni nazionali, e il CS Volley Savona insieme ad una squadra di bocce”.

Il prezzo del biglietto è di 5 euro