Torna a sventolare la Bandiera Blu sulle spiagge di Loano

L_497c96b675Per l’estate 2014, torna a sventolare sul litorale marino loanese la Bandiera Blu.

Per il quinto anno consecutivo Loano ottiene per le sue spiagge il prestigioso vessillo.

Siamo tornati da Roma molto soddisfatti. – dichiara il Sindaco Luigi Pignocca – Anche quest’anno abbiamo portato a casa un doppio riconoscimento. Per il quinto anno ci viene assegnata la Bandiera Blu per le spiagge loanesi e per il terzo anno festeggiamo la Bandiera Blu de  La Marina di Loano. Simbolo di qualità delle acque e dei servizi ambientali e di accoglienza offerti dalla nostra città, la Bandiera Blu è un riconoscimento alle migliori spiagge d’Europa, che rafforza la nostra immagine turistica in Italia e all’estero.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’Assessore al Demanio e all’Ambiente Ino Tassara: “Aver ottenuto nuovamente la Bandiera Blu rappresenta un risultato importante, frutto di una seria politica ambientale. I parametri che definiscono l’assegnazione della Bandiera blu sono, infatti, la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la certificazione ambientale, la gestione dei rifiuti, l’accessibilità nelle spiagge, l’educazione e la comunicazione ambientale e le iniziative di sostenibilità. Elemento importante è la capacità di accoglienza della città, attraverso  servizi strutturati che tengono conto della sostenibilità ambientale.”

La Bandiera Blu è stata istituita nel 1987, anno europeo per l’ambiente. La Campagna è curata nei vari Paesi dalla FEE, Foundation for Environmental Education.

E’ un riconoscimento conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

La Bandiera Blu viene consegnata per due meriti: la Bandiera Blu delle spiagge certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la Bandiera Blu degli approdi turistici assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari.