Galata Museo del Mare ‘L’anima dei luoghi’, installazione di Sandra Chiesa dal 28 marzo al 17 aprile – saletta dell’Arte. 17.30 saletta dell’Arte, Vernissage d’inaugurazione venerdì 28 marzo ore ingresso libero.

Un percorso visivo ed espositivo nelle esperienze di viaggio dell’artista nata a Camogli, ma da anni residente e operativa a Genova, dove ha “scoperto” l’arte contemporanea studiando e laureandosi presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti.
Ogni luogo, per Sandra Chiesa, ha un’anima nascosta e profonda. Trovarla significa partire per un viaggio attraverso percorsi non segnati sulle carte, non descritti nelle guide, non rintracciabili dai satelliti.
Oltre ogni immaginazione: è la che conduce il viaggio di Sandra Chiesa. Una catena di passi che non seguono una direzione prestabilita, ma tracciano semplicemente una via d’accesso a un mondo di emozioni personali.
Sinestesia di colori, sensazioni tattili e profumi. Sandra Chiesa li racchiude nello spazio di un sogno, dove nulla è ciò che appare. Un inganno? No. Un invito, piuttosto, a partire con lei verso un altrove che si manifesta oltre il velo dell’ordinario.
L’anima dei luoghi diventa così installazione emozionale, nel senso originario del termine: moto del sangue, circolazione, vita. Senso profondo dell’esistenza.
L’anima dei luoghi non è un concetto. E’ un equilibrio di forze che si attraggono e si separano. Sono le due fasi intermedie tra lo stato di perfetta quiete e quello di totale disgregazione degli elementi.
L’anima dei luoghi è un flusso di memorie sotterranee che tornano in superficie. Note di colore che richiamano la musicalità di un paesaggio; fogli di carta della consistenza di un velo, particolari di oggetti inanimati o naturali che l’artista trasforma in un portale dello spazio e del tempo.

Così, ogni viaggio di Sandra Chiesa non finisce con il ritorno a casa, riparte subito. L’installazione diventa l’inizio di un nuovo viaggio verso l’anima di un luogo che non può avere coordinate geografiche, perché è un luogo dell’anima, assolutamente unico.
L’installazione “L’anima dei luoghi” è allestita nella Saletta dell’Arte al primo piano del Galata Museo del Mare. Può essere visitata tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30. La presenza dell’artista è prevista dalle 15 alle 19.30 o su appuntamento, negli altri orari.
L’ingresso al vernissage di inaugurazione del 28 marzo è libero e gratuito.

Nei giorni successivi l’ingresso alla mostra sarà compreso nel prezzo del biglietto per il Museo del Mare.