Concerto del quintetto di Ottoni Wacky Brass Quintet

wacky-brass-01-550x300Torna ad animare la primavera loanese la rassegna musicale Giovani Concertisti, organizzata dall’Associazione Musicale Santa Maria Immacolata con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.

L’Associazione Musicale S.M. Immacolata, ha selezionato alcuni tra i migliori talenti della musica italiana, artisti che già godono di fama nazionale e internazionale. Appuntamento l’8 giugno, in Piazza Rocca con il quintetto di Ottoni Wacky Brass Quintet.

Il Wacky Brass Quintet nasce dall’idea di cinque giovani musicisti desiderosi di unire la bellezza della musica per ottoni ad uno spettacolo raffinato e coinvolgente.

Formatisi ai Conservatori di Genova e di Milano, dove hanno ultimato gli studi specialistici, i componenti del WBQ alternano l’attività concertistica del quintetto ad esibizioni come solisti, in formazioni cameristiche e presso orchestre nazionali ed internazionali come il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Lirico di Cagliari, Il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Verdi di Trieste, l’Arena di Verona e l’Orchestre Symphonique du Jura.

Nel corso degli ultimi due anni, la loro attività concertistica è stata particolarmente intensa: oltre cinquanta concerti svolti presso chiese, ville, istituzioni concertistiche ed associazioni culturali, tutte accompagnate dal calore del pubblico e dall’attenzione della critica musicale locale.

Il repertorio del WBQ è ampio, eterogeneo e sempre coinvolgente: la versatilità del gruppo permette di muoversi fra i generi più disparati mantenendo costantemente un feeling speciale con il pubblico. La grande varietà dei brani proposti consente inoltre di adattarsi sempre perfettamente ai contesti più diversi.

Ultimo appuntamento il 15 giugno al Chiostro di Sant’Agostino con l’esibizione degli enfant prodige del jazz il sassofonista Francesco Cafiso e il pianista-trombettista Dino Rubino.