CAI Loano Giugno 2014

DOMENICA 1 GIUGNO

RIO BARBAIRA

Capogita:

Andrea Repetto

Torrentismo – Disl. m. 140

Possibilità di noleggiare l’attrezzatura necessaria

Uno dei torrenti più belli della Liguria con splendide pozze ed acqua cristallina. Facile e divertente, adatto ai neofiti che vogliono avere un primo approccio con il torrentismo. Torrentismo: le date ed i percorsi potranno sempre subire variazioni in base alle condizioni meteo e al numero di partecipanti. Prenotarsi obbligatoriamente almeno una settimana prima della gita.

Per maggiori informazioni contattare, Andrea (cell. +39 346.77.24.888).



LUNEDÌ 2 GIUGNO

ROCCA SENGHI

Capogita:

A.E. Franco Moreno

Via ferrata – Disl. m. 260 – Diff. AD/D+

Su questa inconfondibile formazione rocciosa, la ferrata si presenta con due percorsi, il primo, impegnativo e divertente, con tratti strapiombanti notevoli, l’altro è più semplice ed adatto anche ai principianti. Possibilità di percorso escursionistico alternativo. Oltre alla consueta attrezzatura da ferrata, prevedere la pila frontale. Franco (cell. +39 347.75.56.157).



LUNEDÌ 2 GIUGNO

LOANO NON SOLO MARE

M. CARMO m. 1389 “FESTA DEL FIORE”

Diff. E – Tempo tot. ore 4,30 – Disl. m. 600 – It. And/Rit.

Giogo di Toirano – AVML – M. Carmo – Rif. Amici del Carmo. Partenza ore 8,00.


SABATO 7, DOMENICA 8 GIUGNO

CAI giovani “I Gufetti”

RIFUGIO “PIAN DELLE BOSSE”

Capigita:

A.E. Franco Moreno, Ripepi Antonia

Gita con pernottamento al Rifugio “Pian delle Bosse”, due giorni di passeggiate ed arrampicate per i più giovani.


DOMENICA 15 GIUGNO

PUNTA GIORDANI M. 4046

Capigita:

CAI Savona, Luca Da Costa, CAI Loano,

I.S.A. Giamberto Rosso,

Gita scialpinistica – Disl. m. 800 – Diff. BSA

Breve gita di fine stagione. Il dislivello viene ridotto grazie agli impianti che da Staffal portano al passo dei Salati e poi alla punta Indren (Funifour) m. 3240. Ultimi 800 m. su ghiacciaio. Gita che pur non presentando particolari difficoltà richiede buon allenamento e capacità di adattamento alla quota. Ambiente grandioso e discesa molto remunerativa. Giamberto (cell. +39 338.70.65.203).


DOMENICA 22 GIUGNO

ALPETTO E VALLONE BULE’

Capogita:

A.S.E. Giacomo Tassara

Gita escursionistica – Disl. m. 900 – Diff. E

Da Oncino si raggiunge la località Case Dacant dove si lasciano le auto. Su sentiero GTA si raggiunge il primo storico rifugio del CAI, l’ Alpetto costruito nel 1866, dove è possibile visitare il Museo della Montagna, che trova posto nella antica struttura originale del rifugio. Scollinando in direzione Sud si scende nel Vallone del Bulè, da dove con gradevole sentiero si chiude l’anello. Giacomo (cell. +39 333.26.11.814).


SABATO 28, DOMENICA 29 GIUGNO

VAL SANGONE

Capigita:

Mario Chiappero, Salvatore Scarcella

Gita escursionistica – Disl. m. 1000+800 – Diff. E/EE

Pernottamento Rif. Balma m. 1986

Due giorni in Val Sangone, con base al rifugio Balma nel Vallone del Rio Malesella. Punto di partenza ideale per le previste salite al M. Robinet m. 2679 ed al M. Rocciavrè m. 2778, stupenda cima dalla superficie di vetta molto ristretta. Mario (cell. +39 349.42.95.406).


DOMENICA 29 GIUGNO

RIO SANTA LUCIA

Capogita:

Andrea Repetto

Torrentismo – Disl. m. 540

Facile torrente, abbastanza discontinuo ma molto bello nelle sue parti inforrate. Non mancheranno toboga e tuffi. Andrea (cell. +39 346.77.24.888).


LUNEDÌ 30 GIUGNO

POINTE DE TROIS COMMUNES M. 2080

Capigita:

O.N.C.-A.E. Pier Giulio Calcagno, Antonello Tassi

Gita escursionistica – Disl. m. 1100 – Diff. E

Itinerario ad anello nel Vallon du Cairos, che attraversando la foresta demaniale di Saorge si innalza verso le dorsali prative dell’Authion, zona di interesse storico militare a cavallo di due secoli. Poi la fortezza costruita sulla vetta, con ponte levatoio e cemento armato, è un vero e proprio prototipo dell’ingegneria militare internazionale, e per i profani…una vera stranezza! Antonello (cell. +39 349.66.90.866).